Visite private a villa Gamberaia di Firenze

Tra le più esclusive visite private a Firenze ti consiglio quella a villa Gamberaia, vicino la località di Settignano. Un gioiello del XIV secolo, con annesso un perfetto giardino all'italiana.

visite private villa gamberaia firenze
Villa Gamberaia a Firenze: visite private con guida autorizzata


Fin dal 1300, villa Gamberaia appartenne alle monache benedettine di San Martino, poi passò (nel XV secolo) ad Antonio e Bernardo Rossellino e, successivamente, nel 1610 a Zanobi di Andrea Lapi.
Solo nel 1718 venne acquistata dalla famiglia Capponi, che definirono la villa nelle sue forme attuali. In questo periodo compare il giardino tergale, l'aranceta e la lecceta, con le statue in pietra raffiguranti animali, che vedrai durante la visita privata.




un'occasione
da non
perdere

Villa Gamberaia, a Firenze, permette visite guidate in uno spazio di quiete e relax, a due passi dalla città. In qualità di guida autorizzata, ti farò scoprire un luogo fiabesco, un'oasi di verde che non ti aspetti.


visite private villa gamberaia firenze

Dalla seconda guerra mondiale al restauro

Nel corso dell'Ottocento, numerosi furono i proprietari che si susseguirono nella gestione privata della villa, ma l'arrivo della seconda guerra mondiale portò molti danni alla struttura e soprattutto al giardino, costringendo il nuovo proprietario (Marcello Marchi, dal 1954) ad un lungo restauro durato sei anni, al termine del quale il complesso venne riportato al suo antico splendore.

Al termine di una delle visite private alle varie stanze della villa, avrai la possibilità di ammirare il settecentesco giardino a terrazza, che si svelerà poco a poco a chi si concederà il tempo di scoprirlo.



visite private villa gamberaia firenze

Il giardino settecentesco

La parte più interessante del giardino privato è posta nel lato sud di villa Gamberaia, dove si apre un meraviglioso parterre diviso in quattro aiuole rettangolari d'acqua, dall'andamento molto allungato, sottolineato da siepi di bosso che terminano in un emiciclo-belvedere segnato da cipressi sagomati ad arco, con un effetto scenografico simile ad un settecentesco teatro: questo consente una magnifica visuale sulla campagna fiorentina, adatto a visite guidate. Con un piccolo contributo potrai anche degustare un aperitivo (a richiesta, si può avere un assaggio di prodotti tipici toscani) comodamente seduto nel giardino, tra rose antiche e cipressi centenari, gettando dall'alto uno sguardo su Firenze.



Villa Gamberaia: visite private a Firenze

"Il giardino della Gamberaia è probabilmente il più perfetto esempio dell'arte di produrre un effetto grandioso operando su piccole dimensioni, perfino in Italia, dove piccoli ed irregolari appezzamenti di terreno sono stati così spesso utilizzati con meravigliosa ingegnosità... riassume in uno spazio sorprendentemente ristretto, senza però alcun senso di sovraffollamento, quasi tutte le migliori caratteristiche dell'antico giardino italiano".

Edith Wharton, Ville italiane e loro giardini, New York, 1904.