Visitare il Mugello in Toscana

Ti consiglio di visitare il Mugello, vicino a Firenze, in compagnia di una guida turistica: scoprirai un territorio da sempre legato ai costumi e alle tradizioni della Toscana.

Ti invito in Toscana per visitare il Mugello

Immagini del territorio

cosa
propongo
in esclusiva

Alcune visite sono esclusive e posso realizzarle solo previa prenotazione, tenendo conto delle vostre esigenze. Altre informazioni e proposte turistiche puoi trovarle nella sezione:
ITINERARI




Guida turistica per visitare la zona del Mugello, in Toscana

Tour realizzati su misura per il cliente


visitare mugello toscana

Il territorio

Il territorio collinare ricco di storia e di testimonianze artistiche, selvaggio e poco popolato, saprà catturare il tuo sguardo: visitare il Mugello significa fare un salto nel passato. La zona mugellana si trova in Toscana, vicino a Firenze, caratterizzata da dolci colline che si prestano molto all'escursionismo, con specifici itinerari ad anello, permettendo di raggiungere angoli di natura da cui si godono stupendi scorci paesaggistici, da visitare accompagnati da una guida turistica.

Inoltre, con la creazione dell'invaso artificiale di Bilancino, il Mugello è diventato un'attrazione per fare numerosi sport legati all'acqua o, semplicemente, per trascorrere un pomeriggio nei tanti chioschi sparsi lungo le rive del lago. Il nome Mugello pare derivi dai primi abitanti della valle, i liguri Magelli, ai quali seguirono gli Etruschi e poi i Romani. Tuttavia, solo a partire dal '300 la zona visse il suo periodo di maggior sviluppo, grazie soprattutto alla famiglia de' Medici, originaria di queste terre, protagonista della storia fiorentina e della Toscana.




visitare mugello toscana

L'enogastronomia

Ti consiglio di visitare il Mugello tenendo presente, tra l'altro, l'aspetto enogastronomico offerto da questi luoghi.

Nella zona mugellana viene curata, in modo particolare, la preparazione di cibi genuini e di ottima qualità, grazie all'ambiente incontaminato e all'attenzione posta nel tutelare le tradizioni locali, legate soprattutto alle stagioni e alle festività.

Tra tutti, si ricorda la produzione casearia e la raccolta dei marroni IGP, che danno origine a molte feste locali conosciute in tutta la Toscana, oppure l'ottima carne e i deliziosi insaccati, frutto dei verdi pascoli circostanti.

Una giornata insieme alla vostra guida turistica, per visitare il Mugello, sarà l'occasione per apprezzare il quieto vivere di queste terre, in un itinerario al confine tra la Toscana e la Romagna.





Il percorso turistico del Mugello
Nel cuore della Toscana, una zona verde tutta da scoprire


Per visitare il Mugello e scoprire dettagli inaspettati, ti consiglio alcune località di questa terra toscana, da inserire nel tuo tour:

- Il Convento di Montesenario dei Padri Serviti, dominante tutta la vallata del Mugello, è una delle più importanti emanazioni religiose di Firenze, che trae origine dalla Basilica della SS. Annunziata.
- Il borgo antico di Barberino di Mugello si è sviluppato nel medioevo, ai piedi del colle su cui sorge l'antico castello dei Cattani di Combiate, che dopo la distruzione del ‘300 fu riedificato come borgo “mercatale”.
- Borgo San Lorenzo, considerato il capoluogo del Mugello, si è formato intorno alla corte degli Ubaldini, dove sorgeva anticamente la borgata romana di Annejanum.
- Le prime vicende storiche di Vicchio del Mugello risalgono alla fine del XIII secolo, quando la Repubblica di Firenze attuò il piano politico per acquisire il controllo totale sul Mugello.
- La costruzione di Scarperia, voluta dalla Repubblica di Firenze, avvenne per contrastare la potenza feudale degli Ubaldini. Il borgo è attraversato dall’asse della via Imolese, su cui si aprivano le due porte: Fiorentina a sud, Bolognese a nord.