Visita al Museo degli Innocenti di Firenze

Il Museo- Spedale degli Innocenti, ovvero "ospedale dei bambini abbandonati" (dall'episodio biblico della Strage degli Innocenti) si trova a Firenze, in una delle prime architetture rinascimentali al mondo, costruita su progetto iniziale di Filippo Brunelleschi: la sua visita è legata al tema dell'accoglienza.



visita museo innocenti firenze      visita museo innocenti firenze      visita museo innocenti firenze


visita museo innocenti firenze

Museo degli Innocenti di Firenze: visita al percorso espositivo


600 anni
di
storia

Durante la visita guidata al museo, entrerai nei locali dello Spedale di Firenze. Per circa 600 anni, ha accolto - e tuttora accoglie - migliaia di bambini abbandonati che, all'epoca, le madri deponevano in una “pila” (simile ad una acquasantiera).

Successivamente, la "pila" è stata sostituita da una "finestra ferrata", tutt'oggi visibile all'estrema sinistra del porticato. Il percorso ha l’obiettivo di illustrare la storia dell’Istituto Innocenti, per contestualizzare la particolarità dell’istituzione.





visita museo innocenti firenze

La visita guidata


La visita al museo degli Innocenti di Firenze si sviluppa attorno al tema dell'accoglienza, raccontando l'essenza stessa dell'Istituto, che ha integrato la documentazione storica rinvenuta negli archivi con la presenza di molteplici opere d'arte, patrimonio di inestimabile valore. Una delle particolarità del museo degli Innocenti è quella di aver unito architettura, storia, arte dell’infanzia e, nel contempo, di aver saputo raccontare l'impegno per la tutela e la promozione dei diritti dei minori. Sarà una visita davvero speciale, perché lo Spedale racchiude un museo, alcuni laboratori artistici per bambini e famiglie, mostre temporanee, un punto accoglienza per residenti e turisti che vogliono visitare Firenze, convegni e attività di formazione.



visita museo innocenti firenze

Il percorso espositivo del museo


Ti accompagnerò nella visita del nuovo museo degli Innocenti, lungo un percorso espositivo disposto su tre livelli, attraversando locali e spazi interni tuttora adibiti ad attività educative. Al piano seminterrato, si racconta la storia e l'evoluzione dell'Istituto degli Innocenti attraverso biografie e memorie personali dei “nocentini” (ovvero, i trovatelli). Al piano terra, la visita guidata farà luce sul percorso architettonico che racconta l'evoluzione dell'antico Spedale di Firenze. Il primo piano è rappresentato dalla Galleria che ospita le opere d'arte più preziose, circa ottanta capolavori di famosi artisti (Botticelli, Giottino, Ghirlandaio, della Robbia). All'ultimo piano, la terrazza quattrocentesca ospita una caffetteria letteraria, il Caffè del Verone, dalla struttura in vetro e legno che, al termine della visita, consente di sfiorare con lo sguardo la cupola del Duomo di Firenze.