Guida a Palazzo Pitti di Firenze

Palazzo Pitti è la reggia di Firenze del Granducato di Toscana, già abitata dai Medici, dai Lorena e dai Savoia. Oltre agli appartamenti reali, potrai scegliere una visita tra i numerosi Musei ospitati al suo interno, ricchi di inestimabili capolavori, accompagnati da una guida specializzata.



guida palazzo pitti firenze      guida palazzo pitti firenze      guida palazzo pitti firenze


guida palazzo pitti firenze

Palazzo Pitti a Firenze: guida ai musei


La visita di Palazzo Pitti a Firenze, con una guida autorizzata, consente di vedere una tra le più grandi strutture architettoniche della città.

Nel 1418, gli orti esistenti dietro la chiesa di Santa Felicita in Oltrarno furono acquistati da Luca Pitti, che commissionò la costruzione del palazzo su probabile progetto di Luca Fancelli. La proprietà venne, successivamente, acquistata da Eleonora da Toledo, moglie di Cosimo I, diventando la residenza di città dei Medici. Per i Medici rappresentava un'alternativa più prestigiosa e appropriata rispetto alla residenza nel Palazzo Vecchio di Firenze, per questo decisero di farne una reggia principesca, incaricando Bartolomeo Ammannati di ampliare l'edificio.

In realtà, Palazzo Pitti rimase a lungo una specie di albergo in occasione della visita di ambasciatori e sovrani, ma venne usato anche per eventi mondani della corte. Inoltre, per poter raggiungere Palazzo Pitti più agevolmente, Cosimo I incaricò il suo architetto Giorgio Vasari di realizzare un passaggio sopraelevato, chiamato Corridoio Vasariano, che lo collegasse a Palazzo Vecchio. Palazzo Pitti di Firenze ha ospitato nei secoli altre due dinastie, quella dei Lorena e dei Savoia, per questo le sue decorazioni fastose, i manufatti artistici e la sua straordinaria collezione d'opere d'arte si è costantemente accresciuta negli anni, rendendo il Palazzo una spettacolare dimora.

Sarò lieta di accompagnarti, in qualità di guida autorizzata, nella visita di Palazzo Pitti a Firenze: all'interno potrai vedere anche gli altri musei, racchiusi nelle sue stanze.

Galleria Palatina

Nel 1828, i dipinti più importanti del palazzo furono appesi nella Galleria Palatina. Le stanze furono affrescate da Pietro da Cortona, mentre gli imponenti soffitti e la grandi decorazioni a stucco rappresentano il più importante esempio di Barocco a Firenze. Quindi, la vostra guida vi condurrà negli Appartamenti Reali, quattordici magnifiche stanze, residenza dei Medici, dei Lorena e del Re d'Italia, quando Firenze ne fu la capitale.

guida palazzo pitti firenze

Galleria del Costume

La Galleria del Costume si trova nella settecentesca Palazzina della Meridiana e comprende oltre 6000 pezzi tra cui abiti, costumi teatrali e accessori che vanno dal Cinquecento al Novecento. La visita alla Galleria di Firenze è l'occasione per vedere l'unico museo sulla storia della moda in Italia, sicuramente uno dei più importanti al mondo e, avendo così tanti pezzi a disposizione, la collezione viene cambiata ogni due anni.

guida palazzo pitti firenze

Galleria Arte moderna

La Galleria d'Arte Moderna di Palazzo Pitti ospita una bella collezione di quadri e sculture moderne, principalmente italiani, dal tardo Settecento alla Prima Guerra Mondiale.
Con la guida turistica, una visita alle stanze abitate dai Lorena, vi farà apprezzare le opere neo-classiche e romantiche ma, soprattutto, le opere di alcuni Macchiaioli vissuti a Firenze, tra il diciannovesimo e ventesimo secolo.

guida palazzo pitti firenze

Museo degli argenti

Il Museo degli Argenti ospita una ricchissima collezione di oggetti preziosi, molti dei quali commissionati dalla famiglia Medici, prodotti dalle botteghe fiorentine o straniere. La visita al Museo consentirà, tramite le spiegazioni della guida, di apprezzare la rara bellezza dei vasi di cristallo e artefatti in pietre dure, degli oggetti in argento, avorio, gemme, cammei, dei tappeti e degli orologi preziosissimi di Palazzo Pitti.

guida palazzo pitti firenze

Museo delle Porcellane

Il Museo delle Porcellane si trova nel Casino del Cavaliere, posto dietro Palazzo Pitti, costruito nel Settecento come rifugio personale del Granduca di Firenze. La collezione è formata, in gran parte, da serviti da tavolo in porcellana dei Granduchi e delle famiglie dei Medici, Lorena e Savoia. Una raccolta principesca che si compone da pezzi unici, creati per la corte granducale oppure ricevuti in dono da altri regnanti europei.

guida palazzo pitti firenze

Museo delle Carrozze

Merita una visita con una guida specializzata, poiché sono esposte alcune splendide carrozze e altri mezzi di locomozione appartenuti alla corte granducale, specialmente risalenti al periodo tra la fine del Settecento e l'Ottocento. Gli esemplari sono perfettamente decorati con meravigliosi intagli, dorature e pannelli dipinti con paesaggi tipici della moda dell'epoca: tutto nel cuore di Palazzo Pitti a Firenze.

guida palazzo pitti firenze

Con la
FirenzeCard
eviti le code

La "Firenze-Card" è una tessera che dura 72 ore e permette di accedere nei principali musei, palazzi e basiliche dell’area fiorentina, senza fare code e senza costi ulteriori.
LEGGI