Musei da visitare a Firenze

Firenze accoglie un importante patrimonio artistico e culturale, famoso nel mondo, una parte del quale viene conservato nei tanti musei della città: in questi luoghi, sono presenti opere d'arte di inestimabile valore, come il celeberrimo David di Michelangelo. Qui troverai un elenco di alcuni importanti musei da visitare a Firenze.



musei da visitare firenze      musei da visitare firenze      musei da visitare firenze


musei da visitare firenze

I musei da visitare a Firenze con una guida turistica


un anno
di
esposizioni

Firenze vanta una quantità eccezionale di gallerie, monumenti, musei e opere d'arte. La sua ricchezza è dovuta in gran parte alla presenza della famiglia dé Medici, che vi portò arredi, dipinti, oggetti e sculture prestigiose. Per visitare i vari musei, affidati ad una guida turistica di Firenze.

Se vuoi restare lontano dal turismo di massa, senza fare lunghe file alla biglietteria, puoi visitare le Case-Museo di prestigiosi collezionisti, mercanti d'arte che hanno dedicato la loro vita per salvare opere di inestimabile valore.
LEGGI





musei da visitare firenze

Galleria degli Uffizi


Tra i musei da visitare a Firenze è, senza dubbio, quello che meglio rappresenta la città nel mondo, ricco di straordinarie collezioni di dipinti e di statue antiche. In qualità di guida turistica, ti condurrò nella visita delle raccolte trecentesche e del Rinascimento, contenenti alcuni capolavori assoluti dell'arte di tutti i tempi: basti ricordare i nomi di Giotto, Simone Martini, Piero della Francesca, Beato Angelico, Filippo Lippi, Botticelli, Mantegna, Correggio, Leonardo, Raffaello, Michelangelo, Caravaggio. Importanti sono anche le raccolte di pittori tedeschi, olandesi e fiamminghi, tra tutti Dürer, Rembrandt e Rubens.



musei da visitare firenze

Galleria dell'Accademia


Deve la sua popolarità soprattutto alla presenza di alcune sculture di Michelangelo. Durante la visita al museo potrai ammirare i Prigioni, il San Matteo e in particolare il celebre David, qui trasportato nel 1873, per il quale venne realizzata la scenografica galleria. Nei locali attigui, ricavati da due antichi conventi, a partire dall'Ottocento sono state raccolte importanti opere d’arte provenienti dall’Accademia del Disegno, dall’Accademia di Belle Arti e dai conventi soppressi di Firenze. La Galleria dell'Accademia è uno dei più rappresentativi musei da visitare a Firenze.



musei da visitare firenze

Galleria Palatina


La Galleria Palatina, unitamente agli Appartamenti Reali, occupano il piano nobile di Palazzo Pitti a Firenze, già residenza dei Granduchi di Toscana (Medici - Lorena) e, successivamente, dei Re d'Italia. La Galleria Palatina fu creata tra la fine del Settecento e i primi decenni dell'Ottocento dai Lorena, che collocarono nelle sale di rappresentanza i capolavori provenienti soprattutto dalla collezione dei Medici. Gli Appartamenti Reali sono uno dei musei da visitare all'interno di Palazzo Pitti: contengono gli arredi originali realizzati per la permanenza del Re Vittorio Emanuele II, al tempo di Firenze capitale (1865).



musei da visitare firenze

Museo nazionale del Bargello


Conserva straordinarie raccolte di scultura e di “arti minori ”. E' situato in un imponente edificio della metà del Duecento costruito per il Capitano del Popolo, poi sede del podestà e del Consiglio di Giustizia a Firenze. A partire dal 1865, diventato Museo Nazionale, nel palazzo sono confluite alcune delle più importanti sculture del Rinascimento. Durante la visita al Bargello, uno tra i più particolari musei da visitare a Firenze, potrete ammirare i capolavori di Donatello, di Luca della Robbia, del Verrocchio, di Michelangelo, del Cellini.



musei da visitare firenze

Museo dell'Opera del Duomo


Inizialmente (1296), era un fabbricato utilizzato per ospitare l'Opera del Duomo, un'istituzione laica fondata dalla Repubblica fiorentina, che si doveva occupare della costruzione della cattedrale di Santa Maria del Fiore.
Terminata la basilica (1436), l'Opera rimase in vita con il compito di provvedere alla tutela e alla manutenzione del complesso sacro, pur conservando un gran numero di capolavori di scultura fiorentina, dal Trecento al Cinquecento. Chiedi informazioni per visitare i musei di Firenze.