Musei da vedere a Firenze

A Firenze, le case di personaggi storici e di mercanti d'arte sono divenute scrigni di inestimabile valore, da vedere con una guida turistica: ti porto nei Musei dei collezionisti.

musei vedere firenze
Musei da vedere a Firenze: Bardini, Horne, Siviero, Stibbert


Poche città d'arte possono vantare la presenza di così tante "case di storici", veri e propri musei appartenuti a personaggi illustri della cultura italiana, che hanno dedicato la propria vita alla raccolta e alla conservazione di opere d'arte. Per merito di questi mercanti d'arte, in alcuni musei di Firenze potrai vedere molti preziosi reperti, i più vari, conservati negli stessi palazzi dove questi personaggi hanno vissuto per anni.

musei vedere firenze

Museo civico Stefano Bardini

Nell'attuale Piazza dei Mozzi di Firenze sorgeva un antico convento medievale e una chiesa dedicata a Papa Gregorio X, che intervenne in questo luogo per portare la pace tra Guelfi e Ghibellini. Sulle fondamenta dell'antica chiesa, nei primi anni del Novecento, Stefano Bardini edificava il suo Palazzo, o per meglio dire il suo "show-room". Dopo un attento restauro, di notevole pregio, oggi potrai finalmente entrare nella casa di un famoso "mercante d'arte": un bene prezioso ritrovato, tra i musei da vedere con una guida di Firenze.



musei vedere firenze

Museo Herbert Horne

Nei pressi dell'attuale Ponte alle Grazie a Firenze, vivevano alcune famiglie che si arricchirono con il mercato della lana, tra le quali gli Alberti, proprietari delle case della "cantonata" di Corso Tintori, dove fecero costruire il loro Palagetto. Da ultimo, il palazzo venne acquistato da un colto personaggio inglese di nome Herbert Percy Horne, storico e collezionista, che lo trasformò in uno scrigno ricco di tesori: con la vostra guida ai musei di Firenze, potrai vedere capolavori di Giotto, Filippo Lippi, Simone Martini, Masaccio, Giambologna.


musei vedere firenze

Casa Museo Rodolfo Siviero

Tra i musei da vedere a Firenze, poco conosciuti, c'è la casa in cui visse l'appassionato e colto collezionista Rodolfo Siviero, progettata da Giuseppe Poggi a fine Ottocento. Questo luogo raccoglie preziose testimonianze del passato, come reperti etruschi e romani, statue lignee trecentesche e quattrocentesche, dipinti fondo oro rinascimentali e barocchi, bronzetti e terrecotte. Da vedere anche le opere di artisti moderni come Giorgio de Chirico, Giacomo Manzù, Ardengo Soffici e Pietro Annigoni, ai quali era legato da rapporti d'amicizia.



musei vedere firenze

Museo civico Frederick Stibbert

Nacque a Firenze ma venne educato in Inghilterra, dove ricevette una cospicua eredità che fece di lui un uomo in continuo viaggio. La sua Casa - Museo doveva contenere la più prestigiosa collezione d'armi esistente al mondo, per questo motivo viaggiò in tutti i continenti, inviando casse di armi e di oggetti che facessero riferimento all'arte della guerra. Queste particolari collezioni furono affiancate da costumi, arazzi, quadrerie e porcellane tanto che, in questa palazzina - museo potrai vedere una quantità infinita di preziosi oggetti.


musei vedere firenze

Palazzo Davanzati

Nell'antico luogo dei mercanti di via Porta Rossa a Firenze, incontriamo un Palazzo che per volontà dei fiorentini venne risparmiato dalle demolizioni del 1865. Questo edificio venne costruito nel lontano 1296 dalla prestigiosa famiglia dei Davizzi e, in seguito, vi abitarono i Bartolini e poi i Davanzati. L'inizio del 1900 vide proprietario di questo luogo Elia Volpi, collezionista, storico e mercante d'arte, protagonista dello sviluppo commerciale di Firenze.


LEGGI


musei vedere firenze

Un'offerta imperdibile: nuove esperienze con VIATOR

Nel portale VIATOR ho inserito nuove offerte turistiche già pronte, potrai vedere i tour e prenotare online visite guidate di Firenze o giri insoliti della Toscana, accompagnati da una guida professionale.
Con le mie proposte avrai la possibilità di fare nuove esperienze, che renderanno unica ed irripetibile la tua visita in città o il tour alla scoperta della Toscana: scegli uno degli itinerari turistici.


LEGGI





con la
FirenzeCard
eviti le code

La "Firenze-Card" è una tessera che dura 72 ore e permette di accedere nei principali musei, chiese e basiliche dell’area fiorentina, compresi i mezzi pubblici urbani, senza fare code e senza costi ulteriori.
LEGGI