Mostre in corso a Firenze 2018

Rassegna delle più significative mostre in corso a Firenze.



mostre in corso firenze      mostre in corso firenze      mostre in corso firenze


Mostre in corso a Firenze

Firenze accoglie un importante patrimonio artistico e culturale, conosciuto nel mondo, che viene esposto in prestigiose mostre.

Luoghi espositivi

La città offre luoghi di inestimabile valore, capolavori di architettura civile, sede di esposizioni temporanee o permanenti.

Firenze Card

La Firenze Card dura 72 ore e consente l'accesso ai musei, chiese e palazzi dell’area fiorentina senza costi ulteriori.





Visite guidate alle mostre in corso a Firenze - 2018


In questa pagina, troverai i riferimenti alle più importanti mostre in corso a Firenze, spesso esposte all'interno di prestigiosi musei ma, talvolta, presenti in palazzi, chiese o gallerie private, scrigni di inestimabile valore che accolgono mirabili opere d'arte.






mostre in corso firenze

1927. Il ritorno in Italia. Salvatore Ferragamo e il Novecento

fino al 2 maggio 2018
Firenze: Museo Ferragamo - Palazzo Spini Feroni

Nel 2017 ricorrevano novant’anni dal ritorno di Salvatore Ferragamo in Italia, dopo dodici anni trascorsi negli Stati Uniti. Per questa occasione, il Museo Salvatore Ferragamo ha ideato un progetto espositivo, una panoramica sull’Italia degli anni venti, decennio al quale oggi guardiamo come una vera fucina di idee, lontana da pregiudizi o condizionamenti ideologici. Mostra in corso sul primo dopoguerra, alla vigilia del regime fascista.



mostre in corso firenze

Da Brooklyn al Bargello: Giovanni della Robbia e la "Lunetta Antinori"

fino all'8 aprile 2018
Firenze: Museo Nazionale del Bargello

La famiglia Antinori, nell’ambito di Antinori Art Project, ha commissionato un nuovo progetto: il ritorno della lunetta raffigurante "La resurrezione di Cristo", realizzata agli inizi del XVI secolo da Giovanni Della Robbia, su commissione di Nicolò di Tommaso Antinori. La “Lunetta Antinori”, oggi proprietà del Museo di Brooklyn, torna a essere presentata al pubblico nella mostra in corso al Museo del Bargello, dopo 500 anni.



mostre in corso firenze

Monet Experience and the Impressionists

fino al 1 maggio 2018
Firenze: Santo Stefano al Ponte

E' un’immersione sensoriale nei capolavori del pittore che, più di tutti, ci ha insegnato a guardare e rappresentare la bellezza della natura, descritta nell’irripetibile istante della sua stessa rivelazione. Come nessun altro, Monet riesce a cogliere e rendere eterno l’attimo di corrispondenza in cui avviene il miracolo della perfetta armonizzazione tra raffigurazione e realtà, tra luce e colore, tra movimento e staticità, tra natura e artista.


mostre in corso firenze

Maternità divine. Sculture lignee della Basilicata dal Medioevo al '700

fino al 24 marzo 2018
Firenze: Sacrario della Basilica di S. Croce

Nel Complesso monumentale espositivo dell’Opera di Santa Croce, la mostra in corso intende far conoscere alcuni capolavori di scultura lignea della Basilicata. Le sculture, di grandi dimensioni e pregio, spaziano dal Medioevo al Settecento e vertono sul tema della Natività, rappresentato da varie Madonne con il Bambino e da un gruppo con la Sacra Famiglia, cui viene affiancato un busto di San Giuseppe con il Bambino.



mostre in corso firenze

Nascita di una Nazione

dal 16 marzo al 22 luglio 2018
Firenze: Palazzo Strozzi

Uno straordinario viaggio tra arte, politica e società attraverso opere di artisti come Renato Guttuso, Lucio Fontana, Alberto Burri, Mario Schifano e Michelangelo Pistoletto, per raccontare e riflettere sui contrasti, le trasformazioni e le nuove tendenze artistiche in Italia, tra la fine del secondo conflitto mondiale e gli anni della contestazione: dall’antagonismo tra Realismo e Astrazione nel dopoguerra, al trionfo dell’Informale negli anni '50, fino alla Pop art e all’Arte concettuale negli anni Sessanta.



mostre in corso firenze

Bagno a Ripoli: "Con dolce forza"
le donne musiciste del '500 e '600

8 marzo 2018 - 13 maggio 2018
Bagno a Ripoli (FI): Oratorio S. Caterina - Ponte a Ema

La grande arte a Bagno a Ripoli: l'Oratorio di Santa Caterina delle Ruote a Ponte a Ema, ospiterà "Con dolce forza". Donne nell'universo musicale del Cinque e Seicento, un'esposizione dedicata alle donne musiciste del XVI e XVII secolo con un particolare occhio di riguardo al contesto storico-culturale fiorentino. La mostra in corso raccoglierà dipinti, autoritratti e incisioni, documenti e volumi a stampa, tra cui il celebre autoritratto di Marietta Robusti, altrimenti detta “Tintoretta”.


mostre in corso firenze

Tornabuoni diventa museo
Collezione Roberto Casamonti

dal 24 marzo 2018 a primavera 2019
Firenze: Palazzo Bartolini Salimbeni

La Collezione di opere d’arte italiane e straniere si articola in due grandi nuclei: il primo, aperto dal 24 marzo 2018, gratuito e su prenotazione, considera opere di artisti agli esordi del Novecento e sino ai primi anni Sessanta come Fattori, Boldini, Balla, Viani, Sironi, Severini, Marini, Morandi, de Chirico, Savinio, Prampolini, Casorati, Magnelli, Licini, Picasso, Leger, Soutine, Klee, Chagall, Ernst, Kandinsky e numerosi altri. A seguire sarà presentato il secondo nucleo, dal 1960 ai nostri giorni.


mostre in corso firenze

Firenze: il Settecento
torna a Palazzo Pitti

fino al 15 aprile 2018
Firenze: Palazzo Pitti

In occasione dei 250 anni dalla morte di Giovanni Antonio Canal, detto Canaletto, Palazzo Pitti ha raccolto alcune tra le opere più caratteristiche del pittore settecentesco creando un percorso espositivo che, assieme ad una selezione di opere di grandi artisti europei, ci conduce nei meandri della pittura illuministica. Nella sezione riservata ai ritratti, da Canaletto si passa a Vittorio Alfieri, François-Xavier Fabre, fino a Francisco Goya, con il ritratto magistrale della sua Contessa di Chincon.


mostre in corso firenze

“Da Pinocchio a Harry Potter"
la mostra a Villa Bardini

fino al 03 giugno 2018
Firenze: Villa Bardini

La mostra in corso raccoglie 300 documenti di vario tipo, che ripercorrono la storia dell'illustrazione e dei suoi valori artistici (1964-2012), a cura dall’Archivio Salani. Un viaggio che parte dai disegni dedicati al burattino più famoso del mondo, attraversa i grandi classici di ieri e di oggi - da Capuccetto Rosso a Heidi, dal Gatto con gli stivali a Topolino - per arrivare a un successo planetario come Harry Potter. Una carrellata di personaggi che hanno parlato alla fantasia di generazioni di bambini.


mostre in corso firenze

Aldo Mondino in Firenze:
double personal

fino al 14 aprile 2018
Firenze: Galleria Santo Ficara e Galleria Il Ponte

La Galleria Santo Ficara, che ha seguìto per molti anni il lavoro di Aldo Mondino, e la Galleria Il Ponte, che ha raccolto un importante nucleo di opere realizzate fra il 1963 e il 1964, presentano una doppia personale in collaborazione con l'Archivio Aldo Mondino.
Le due mostre in corso a Firenze raccolgono opere fra il 1963 e il 2004, incluse quadrettature, monocromi, casorati, onde, che rappresentano la prima grande rivelazione dell'artista torinese: moderno, post-moderno, contemporaneo.


mostre in corso firenze

"Tessuto e ricchezza a Firenze nel '300"

05 dicembre 2017 - 18 marzo 2018
Firenze: Galleria Accademia

Cecile Holberg, direttore della Galleria, annuncia una esposizione speciale, al via da dicembre in Accademia: "sarà una mostra sulle origini del benessere e della potenza del capoluogo toscano: si chiamerà "tessuto e ricchezza a Firenze nel '300'" e nel suo ambito saranno esposti, oltre a dipinti, opere e lavori in lana, seta ed altri materiali.
E' un'esposizione che racconta molto di come Firenze è diventata la "grande Firenze" che tutti conosciamo
".


mostre in corso firenze

Dialoghi ad arte nel Museo della Moda e del Costume

Fino al 31.12.2018

Firenze: Palazzo Pitti, Museo della Moda e del Costume

Nel Museo della Moda e del Costume si potrà ammirare una nuova mostra in corso, con il coinvolgimento diretto della Galleria di arte moderna di Palazzo Pitti, dalla quale provengono dipinti e sculture inseriti nel percorso espositivo.  La mostra rivoluziona i criteri espositivi finora seguiti per questo genere di eventi: le opere esposte – 107 tra abiti, accessori, dipinti e sculture – non si configurano più per “categorie dominanti” e silenziosi “arredi a commento”, ma dialogano attivamente.